Per valorizzare la straordinaria ricchezza del patrimonio archeologico della Lombardia orientale è di recente nata la Rete dei Musei Archeologici delle province di Brescia, Cremona e Mantova. Essa è costituita da 14 musei archeologici o con sezione archeologica in massima parte di proprietà civica,

che hanno firmato una convenzione per sviluppare insieme progetti rivolti al territorio. Attraverso questa Rete il pubblico può sperimentare un approccio attivo con i musei archeologici, intesi non solo come luoghi della conservazione di oggetto antichi, ma anche come istituzioni culturali che interagiscono con la società e sono caratterizzate da una rinnovata missione educativa. I musei della Rete propongono servizi educativi, in genere articolati in percorsi didattici e laboratori, rivolti specificatamente agli studenti della scuola primaria e secondaria di I grado. Le offerte sono progettate sotto la supervisione del personale scientifico del museo ed eseguite da personale qualificato. Le proposte tematiche sono appositamente scelte per armonizzarsi con le esigenze curriculari. I Servizi Educativi dei musei della Rete sono inoltre a disposizione di docenti, operatori sociali ed animatori per eventuali richieste specifiche legate a progetti didattici da sviluppare secondo obiettivi e modalità personalizzati.

Anche i musei hanno le loro leggi. Se volete saperne di più sulle norme che regolano la vita dei musei e più in generale dei beni culturali, la Rete vi mette a disposizione in questa sezione le principali normative da scaricare. Trovate le indicazioni riguardanti il tipo di file, le sue dimensioni e una breve descrizione.

La collaborazione dei musei della Rete è regolata da un atto di costituzione, che viene qui pubblicato per essere condiviso.

Don't have an account yet? Register Now!

Sign in to your account